New boy (Il nuovo compagno di classe)

È il primo giorno di scuola per Joseph, un ragazzino di origini africane appena arrivato in Irlanda.

Je ne suis pas raciste mais… (Non sono razzista ma…)

Una mamma trasmette, senza rendersene conto, le proprie paure alla figlia che, inconsapevolmente, le assorbe.

Une girafe sous la pluie (Una giraffa sotto la pioggia)

Una giraffa temeraria viene espulsa dal suo paese. Sbarca a Mirzapolis, una città abitata solo da cani.

Backyard Stories (Storie dal cortile)

Dei bambini giocano al “centro di accoglienza rifugiati”. Chi vuole entrare deve raccontare una storia avvincente.

Le Pitch (La proposta)

Uno sceneggiatore illustra il suo progetto per un film. Ma il produttore è perplesso: non trova personaggi “molto bianchi”.

Rida

Rida è un ragazzo di origine araba che vive in Danimarca. Deve rispondere alla domanda di un formulario: “Cittadino danese? Sì o no”.

Impasse

Un giovane uomo con la testa rasata guarda fuori dalla finestra del suo treno. Una donna africana entra nel vagone.

Cuccarazza (Lo scarafaggio)

Tre scarafaggi discutono ai piedi del frigorifero. Iniziano a scherzare a ruota libera chiedendosi le origini gli uni degli altri.

Jamal

In un bar si incontrano un’italiana e un arabo. La donna esce. L’uomo la insegue: lei scappa temendo un’aggressione.

Il velo di Shara

L’intervista alla giovane Shara che, da sei anni, ha scelto di portare il velo.

Udin

Udin a 12 anni lascia il Bangladesh e va in Grecia a studiare. Ora ha 16 anni e vive per le strade di Atene.

Mustapha

Mustapha ha 15 anni, non ha né carta d’identità né passaporto: è apolide. Per questo non ha il diritto di andare a scuola come tutti.

Pamela

Pamela è cresciuta in una zona “ghetto” alla periferia di Roma. E a scuola non può mai stare con i suoi compagni.

Anna

Anna ha 9 anni. È di origini albanesi e lavora duro per contribuire all’economia della famiglia.

Habibola

Habibola ha 15 anni. Racconta perché è fuggito dall’Afghanistan, il sospetto con cui viene visto in Olanda da alcuni, i suoi sogni.

Pottital Ensemble

Due uomini di diverse origini etniche si incontrano nel deserto. Insieme disegnano la Mauritania.

Silence (Il silenzio)

È la storia di Tana, bambina sopravvissuta alla Shoah grazie all’astuzia della nonna.

geNEWration

Un racconto di vita quotidiana che mostra la fusione tra la romanità acquisita e la consapevolezza della propria origine.

I live in Melbourne now (Ora vivo a Melbourne)

Emigrati italiani e africani parlano del contributo dato dai migranti all’identità australiana.

Ricordati sempre di noi

Un’italiana, emigrata in Australia da bambina, ci racconta la sua storia: straniera in Italia ma anche nel paese dove vive da anni.